Facebook YouTube Google Maps E-mail RSS
magnify
formats

La cena dei Cuori in mezzo al Mare

per visualizzare l’evento clicca sulla foto

Cena organizzata dall’Associazione Cecchini Cuore ONLUS e da Fabrizio Bonino al Bagno Piave a Viareggio.

Durante la serata sarà dimostrato, dal Dr. Maurizio Cecchini, come sia facile (cercare di) salvare la vita a una persona in arresto cardiaco con il massaggio cardiopolmonare e il DAE. Sarà illustrata anche la tecnica di disostruzione (manovra di Heimlich) che chiunque “sarebbe” in grado di eseguire.
Buffet ai tavoli con prenotazione obbligatoria al n. 392 550 0224
Per stare tutti comodi non prenderemo più di 60 persone quindi…datevi una mossa.

MENU’
Polenta al forno con baccala’ alla livornese
Cialda di papata con polpo
Frittelline di Mare
Olive all’ascolana
Quinoa con verdure di stagione
Prosciutto Crudo
Salame toscano tagliato al coltello
Cestino di verdure pastellate
Fritto misto di pesce senza lisca
Mozzarelline in carrozza
Forma di pecorino di grotta della val d’ocia a tocchi
Crostini con burro di malga e acciughe del Cantabrico
Bresaola della valtellina con formaggio morbido e erba cipollina
Alici marinate agli agrumi
Panzanella di mare
Quice di Pappa al pomodoro
Bocconi di pasta fritta
Paccheri alla trabaccolara
Acqua
Trebbiano di toscana della cantina di scansano
Vermentino di Luni Az. Agr. I Castelli
Caffè
Dolce
€27,00

Colonna sonora della serata offerta da
Fabrizio Bonino.

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

UN MILIONE !!!

10 anni fa, proprio nel 2008, nasceva questo sito.

Proprio stanotte abbiamo raggiunto quota UN MILIONE di visitatori.

              Il nostro contatore visite stamani

 

Una soddisfazione enorme, che ci riempie di orgoglio.

Sono cifre altissime, se si tiene conto che , pur essendo un sito “di nicchia” , anche in periodo estivo ci attestiamo a circa 300 NUOVI visitatori al giorno (vedi statistiche) ma abbiamo raggiunto anche quote di 1000 nuovi visitatori al giorno.

Ma ancor di piu siamo orgogliosi di queste cifre:

465 postazioni DAE installate, 500 corsi BLSD gratuiti in tutta Italia, 12.000 “first responders formati , 11 persone salvate su 16 arresti cardiaci, la prima Scuola di Defibrillazione precoce gratuita in Italia.

Mappa delle nostre 456 postazioni DAE pubbliche

 

Ci sono delle persone che hanno reso possibile tutto questo e lo dico sempre con tutto il cuore: senza di loro questo sito, questa nostra campagna non avrebbero avuto questo grande successo, e quelle 11 vite non sarebbero state salvate:

Michiyo Takagawa, il nostro VicePresidente. Penso che fossimo amici ancor prima di conoscerci, forse in un’altra vita. A lei il sito deve sostanzialmente tutto, non solo la parte grafica , non solo la pazienza certosina della registrazione dei nostri allievi e la compilazione delle tessere e attestati,  ma la guida quotidiana nei contenuti oltre che nello stile. I suoi consigli sono luce di un faro, la sua presenza e’ un’isola sempre presente in ogni naufragio. Le sue arrabbiature sono salutari  perche’ spengono immediatamente le mie ire incandescenti  . Ha sempre ragione e quando non ce l’ha ho torto io.

 Luca Francesconi,  il nostro informatico . La sua pazienza nei miei confronti  fa sembrare Giobbe un Hulligan inglese ubriaco.  Leggenda vuole che una volta riusci a fare ripartire il sito bloccato con un banale Commodore 64. La Apple gli ha offerto un incarico di prestigio che lui ha rifiutato preferendo lavorare gratis per noi.

Carlo Giannotti. Dopo 40 anni di anestesia e rianimazione si e’ unito a noi. Amico da sempre. Sa rianimare le persone meglio di me, ma oltre a questo con un cacciavite ed un paio di pinze sistema tutto. Il Sig. USAG , vedendo le sue borse attrezzi ha avuto ripetute crisi epilettiche ed e’ ancora ricoverato  in Psichiatria. Ogni postazione DAE che vedete , se ci fate caso, ha una pozza del suo sudore accanto.

Fabrizio Bonino. Istruttore BLSD certificato anch’egli , si occupa della parte fotografica e video. Pregi: carattere forte e volitivo, ama il BMW GS ed i Pink Floyd. Difetti: e’ lucchese.

Ugo. Ormai famoso in tutta Italia. Passo talmente tanto tempo con lui che a volte ho l’impressione che mi sorrida e mi parli. Per questo motivo il mio psichiatra non e’ molto contento. Instancabile nel suo lavoro, non si lamenta mai anche se migliaia di mani gli comprimono il torace. 

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Raccolta firme per abolizione IVA sui DAE pubblici e obbligo di installazione nelle scuole, centri commerciali, treni ed aerei.

Published on 5 agosto 2018 by

FIRMA SUBITO
e diffondi

Comprare un DAE (Defibrillatore Automatico Esterno) può aiutare a salvare la vita a tutte le persone colpite da arresto cardiaco (70.000 l’anno in Italia: 1 ogni 8 minuti, praticamente un aereo con 200 passeggeri al giorno). Quando un cittadino acquista un apparecchio salvavita, non dovrebbe pagare il “pizzo” allo stato; a maggior ragione se detto apparecchio, probabilmente, non sarà da lui utilizzato ma messo a disposizione della comunità. Ovviamente le aziende possono scaricare l’IVA ma ciò non può essere fatto dai cittadini comuni. Non è solo una questione economica. E’ un fatto basato su un principio etico e culturale fondamentale per un paese come il nostro nel XXI secolo. Salvare una persona da fibrillazione ventricolare, fatto che si può verificare anche in soggetti sanissimi di cuore, dipende dal numero dei DAE a disposizione nelle nostre città e dal numero delle persone che sanno praticare il massaggio cardiopolmonare e magari hanno anche piccole informazioni sull’uso del defibrillatore. Essendo un evento improvviso, non esiste nessun tipo di prevenzione. L’unica arma che abbiamo è quella di dotare di più apparecchi possibile i luoghi in cui viviamo, facciamo sport o la spesa ecc. Ricordo che il Decreto Balduzzi (a mio parere criminale) rimandato 4 volte e da poco attuato, NON prevede l’obbligo per SCUOLE, CENTRI COMMERCIALI, TRENI ED AEREI, di dotarsi di un DAE. In un FrecciaRossa che parte da Milano Centrale, in caso di arresto cardiaco, si fa prima a prenotare il carro funebre a Roma Termini. In un aereo che parte da Pisa si può chiamare l’Agenzia Funebre direttamente a Olbia (se andiamo in Sardegna).  Praticamente solo le società sportive sono obbligate a dotarsene “ma solo durante le gare” e non durante gli allenamenti; come se in allenamento, un arresto cardiaco, non potesse avvenire. Consideriamo che i nostri figli si allenano proprio in questi campetti…non aggiungo altro. A questo proposito chiedo anche che il Decreto redatto, firmato e promosso da Renato Balduzzi, ex Ministro della Repubblica Italiana  sia corretto ed adeguato alle necessità di un paese civile quale ci reputiamo.
P.S. vi ricordo che il DAE può essere utilizzato da tutti, nessuno escluso, anche senza aver partecipato ad un corso. Non esiste nessuna conseguenza penale o civile se, in caso di emergenza, un DAE viene acceso ed utilizzato in quanto è la macchina stessa, autorizzata dal Ministero della Salute, ad effettuare la diagnosi sul paziente e decidere (e permettervi) di dare la scarica elettrica oppure no. Nel caso non servisse avremmo “sprecato” circa 50€..

PER FIRMARE LA PETIZIONE  CLICCA QUI

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Polizia col cuore

Il Questore Dott. Paolo ROSSI con l’ Ispettore Massimo LA CAMERA

Massimo LA CAMERA e’ un Ispettore di Polizia che , dopo 35 anni di lavoro dei quali 19 anni proprio a Pisa, e’ andato in pensione.

Invece dei soliti regali che tra Colleghi si fanno in queste occasioni, ha chiesto ai Colleghi della Questura di Pisa di acquistare un defibrillatore che verra’ posizionato nei prossimi giorni all’esterno della Questura di Pisa , fruibile a tutti i cittadini.

Un gesto di grande etica sociale e che ha suscitato in noi una profonda stima ed ammirazione.

La cerimonia di donazione ed inaugurazione, alla quale siamo stati gentilmente invitati,  si ‘e svolta il 30 Luglio, all’interno della caserma della Polizia di Stato in via San Francesco alla presenza del Questore Dott. Paolo ROSSI e di decine di Colleghi dell’ Ispettore LA CAMERA.

Un ringraziamento personale alla Dott.ssa Laura BARZACCHINI per la perfetta organizzazione dell’evento

Grazie Ispettore e grazie a tutti gli  amici della Polizia di Stato.

Questa e’ la postazione DAE pubblica n* 465

 

 

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments