Facebook YouTube Google Maps E-mail RSS
magnify
formats

Un altro corso BLSD gratuito a San Frediano

tutto pronto per l'inizio del corso

tutto pronto per l’inizio del corso

Siamo stati chiamati l’altra sera a tenere il terzo Corso BLSD gratuito presso il Campo Sportivo dell’ ASD San Frediano Calcio.

Come sempre tanto interesse e come sempre le oltre tre ore sono volate via.

Un grazie a tutti i presenti e all’amico Andrea GUAINAI per la perfetta organizzazione dell’evento

 

 

 

 

la consueta foto di fine corso, con gli amici dell' ASD SAN FREDIANO CALCIO

la consueta foto di fine corso, con gli amici dell’ ASD SAN FREDIANO CALCIO

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Casa del Popolo di Ospedaletto: arriva il DAE n*362

img_4142Un nuovo DAE e’ arrivato nella provincia di Pisa: e’ stato installato presso la “Casa del Popolo” di Ospedaletto in Via Emilia 385.

Qui di seguito un comunicato:

Il giorno 14 settembre presso i locali del Circolo con la presenza del dottor Cecchini si è svolta l’iniziativa CECCHINI CUORE ONLUS :una campagna di sensibilizzazione contro ” morte improvvisa ”
CecchiniCuore Onlus  nasce nel 2007 per volontà di Maurizio Cecchini Cardiologo  e Medico di urgenza,  che da oltre 30 anni si occupa di emergenze . Lo scopo  e’ di sensibilizzare le persone alla conoscenza della “la morte improvvisa “che ogni anno colpisce 70.000 persone, numero che può essere ridotto grazie alla diffusione e all’impiego dei Defibrillatori Automatici.
La Casa del popolo di Ospedaletto è lieta di comunicare a tutto il quartiere che è stato istallato il DAE N*362 ; un ringraziamento particolare va a tutte quelle persone che attraverso le iniziative del circolo , hanno partecipato e contribuito, a tutti i soci, alle aziende ed infine non perché sia meno importante. …a te , Maurizio… 
Grazie per averci spiegato e illustrato come in 3 minuti è possibile salvare una vita.”

Un ringraziamento da parte nostra va a Ramona BACCIARELLI ed a Claudio PARRA per la perfetta organizzazione dell’evento

Una simpatica foto di fine corso

Una simpatica foto di fine corso

img_4141

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Morosini: una sentenza importante

La morte evitabile di Piermario Morosini

La morte evitabile di Piermario Morosini

E’ stata emessa ieri la sentenza per il caso Morosini.

Nessuno puo’ gioire di una condanna di tre Colleghi, e certo non ho ne’ l’autorevolezza ne’ la preparazione legale per definire la sentenza equa o meno.

Ma e’ una sentenza importante perche’ finalmente sancisce che non sono  ammesse la ignoranza, la negligenza e l’imperizia.

L ‘ignoranza di non aver riconosciuto un arresto cardiaco, di non aver usato uno dei due DAE a disposizione immediata, di non averlo saputo usare.

Purtroppo penso che da questa vicenda ben pochi abbiano imparato, e questo lo si denota dal continuo rinvio della legge che , a distanza da 4 anni dalla morte di Morosini, obbliga le strutture sportive a dotarsi di DAE.

Lo si denota dalla faragginosita’ di leggi e leggine che complicano l’educazione e l’informazione all’uso del DAE, favorendo di fatto un “business” indecoroso di corsi a pagamento: che senso ha pagare per essere in grado di salvare altre vite? E per ridurre il costo sociale di rianimazioni tardive con danni cerebrali permanenti?

Lo si denota dallo scarso interesse della classe medica a questo tema, che magari si concentra sulla pericolosita’ dell’olio di palma nelle merendine, ma non sul fatto che 200 persone al giorno muoiano di morte improvvisa, una ogni 8 minuti.

Lo si denota dal fatto che nelle Facolta’ di Medicina non ci siano corsi ed esami obbligatori  agli studenti sull’uso dei defibrillatori.

La battaglia che molte associazioni come la nostra e’ dunque culturale oltre che pratica , con la installazione di macchine salvavita ovunque.

Perche ‘ oltre la meta’ delle 70.000 vite stroncate dall’arresto cardiaco in Italia ogni anno potrebbe essere salvata.

Perche usare un DAE e’ una cosa banale, molto piu’ facile di impiegare un frullatore, uno smartphone, un “Bimbi”….

Ma proprio nel complicare le cose semplici, nel renderle confuse, sguazza chi intende guadagnare su un diritto alla vita ed alla informazione.

E continuiamo a contare i decessi sui campetti di calcio e nelle palestre.

Grazie ai continuo rinvii in Italia , dal Gennaio scorso , sono morte piu’ di 70 persone, facendo sport.

Come Morosini.

morosini_r400

 

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
2 Comments  comments 
formats

Santa Maria a Monte: scuola cardioprotetta

Abbiamo tenuto ieri il nostro corso BLSD gratuito agli insegnanti ed al personale dell’ Istituto Comprensivo Statale “G. Carducci”, in via delle Querce, 13  a Santa Maria a Monte.

Poco prima del corso BLSD

Poco prima del corso BLSD

Nella Scuola e’ gia’ presente un DAE,a nche se per le dimensiioni e la logistica dell’ Istituto sarebbe opportuno provvedere ad installarne un secondo.

Una sessantina le persone formate all’uso del DAE ed al massaggio cardiaco, in un corso ancora una volta fluido e che ha destato molto interesse tra i partecipanti.

Con questo DAE abbiamo raggiunto quota 361 defibrillatori pubblici.

Un ringraziamento a tutto il personale  della Scuola per l’interesse e per la perfetta organizzazione dell’evento.

La consueta foto di fine corso, con tutti i partecipanti

La consueta foto di fine corso, con tutti i partecipanti

 

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments