Facebook YouTube Google Maps E-mail RSS
magnify
formats

Grazie Sicilia !!

 

Venerdi 20 Gennaio siamo andati in provincia di Caltanissetta , a Riesi, invitati dal fondatore  degli “Amici del Cuore “ , Dott. Gaetano La Rosa e dalla Presidente della stessa Associazione, Dott.ssa Eva Sanguedolce , a parlare della esperienza pisana con i DAE.

Gli amici di quella citta’ infatti hanno iniziato un progetto di cardioprotezione : due DAE sono gia’ stati donati ed altri 8 completeranno le 10 postazioni salvavita previste.

E’ stata un’esperienza importante, significativa, perche’ non siamo andati ad insegnare come si fa, ne’ ad esportare il nostro modello di cardioprotezione: siamo andati a confrontarci con le reciproche esperienze.

Quello che mi ha colpito e’ la determinazione del Dott. Gaetano La Rosa e della Dott. ssa Eva Sanguedolce : in poco tempo si passera’ dal progetto alla sua attuazione.

Significativo l’ intervento del Collega Cardiologo Dott. Luigi Scarnato, Presidente della Onlus “Cuore Chiaro” che ha installato ben 20 DAe nella vicina citta’ di San Cataldo: il Collega ci ha anche intrattenuto – tra un intervento  e l’altro- con il suo piacevole sassofono.

Mi ha inoltre molto colpito favorevolmente la collaborazione del locale 118, con il suo direttore Dott. Giuseppe Misuraca e della Presidente della CRI comitato di Gela, Dott.ssa  Anita Lo Piano e dello stesso Sindaco di Riesi, Dott. Salvatore Chiantia: si e’ respirata un’aria fresca di fattiva collaborazione, che a noi, a Pisa, non e’ dato invece  di respirare .

Moltissima la gente presente al Convegno, nel Teatro “Don Bosco”.

Da queste esperienze si esce arricchiti ancorche’ arricchire gli altri: si impara sempre qualcosa confrontandoci.

 

Un ringraziamento particolare al Dott. Gaetano La Rosa ed ai suoi fratelli, per la squisita ospitalita’ , tipicamente siciliana, e per la perfetta organizzazione dell’evento.

Grazie , davvero, di cuore.

Il Dott. Gaetano LA ROSA

 

 

 

Foto di gruppo con gli amici di Riesi al termine del Convegno

Per le altre foto, a cura di Giuseppe Calascibetta, clicca qui… Read more…

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Montopoli: un’altra scuola cardioprotetta

La postazione DAE della scuola

La Scuola Media ” Galileo Galilei” in via San Sebastiano  27 a Montopoli e’ cardioprotetta.

La macchina salvavita e’ stata donata il 19 Ottobre dalla AVIS di Capanne (Montopoli) in ricordo della Sig.ra Serena Balinzo, scomparsa a 44 anni nel Maggio scorso e ieri abbiamo tenuto il nostro consueto corso BLSD gratuito a tutto il personale della Scuola.

Il corso, come sempre accade, ha suscitato molto interesse , e le 3 ore sono letteralmente “volate”, parlando non solo di arresto cardiaco e DAE, ma anche di disostruzione pediatrica.

Un’ altra Scuola Pubblica cardioprotetta e’ per noi di grande soddisfazione, perche’ da sempre sosteniamo che non solo perche’  tali macchine possano servire in caso di arresto cardiaco, ma perche’ i nostri corsi mirano anche a creare quella “mentalita’ dell’emergenza” che purtrooppo e’ carente nel nostro Paese.

Un ringraziamento di cuore alla Prof.ssa  Cristina Amato, Dirigente scolastica dell’i.c. Montopoli Valdarno per la perfetta organizzazione dell’evento.

Questo e’ il DAE n* 373 della nostra campagna

Di seguito l’articolo comparso sulla stampa il giorno della donazione:

È dedicato al ricordo di Serena Balinzo il nuovo defibrillatore consegnato questa mattina, 19 ottobre, alla scuola primaria di Capanne. Un regalo da parte dei genitori di Montopoli, grazie alla racconta fondi messa insieme dalle famiglie per ricordare la madre 44enne, montopolese, scomparsa lo scorso maggio (leggi qui).

Un’iniziativa partita dalle famiglie e che ha potuto contare anche sul supporto del farmacista Tommaso Salvadori. Soddisfazione è stata espressa dal marito Federico Marianelli. A partecipare alla cerimonia anche genitori e alunni della scuola di Capanne rappresentata dalla fiduciaria Maria Baglieri. “Dal momento che avevamo già un defibrilittaore a Montopoli – ha spiegato la dirigente dell’istituto comprensivo Cristina Amato – abbiamo deciso di posizionarlo alla primaria di Capanne dove mancava. In questo modo la scuola si ricorderà di Serena e della sua generosità”. Il defibrillatore, corredato dell’apposita bacheca metallica, sarà adesso collocato al piano terra dell’edificio. “

Il momento della donazione dell’ Ottobre scorso

La consueta foto di fine corso

Per altre foto dell’evento clicca su   

Read more…

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Colla, Lunigiana: un piccolo grande paese

Una bellissima mattina quella di stamani a Colla, frazione di Fivizzano, in Lunigiana. 

Siamo stati invitati a eseguire il nostro corso BLSD gratuito a questo paese di 100 anime della Lunigiana, perche’ nei prossimi giorni saranno installati 2 nuovi DAE pubblici in teche riscaldate .

Con questi due DAE raggiungiamo quota 372

49 le persone presenti…la meta’ del paese, di tutte le eta’.

Un ringraziamento a Grazia Mariani e Michele Meucci per la perfetta organizzazione dell’evento.

 

Di seguito uno scritto di Grazia che ci spiega come e’ nata l’idea e come si sono organizzati.

Gentile dottore,

in seguito al corso BLSD gratuito tenutosi questo sabato a Colla, Fivizzano (MS), nel corso del quale sono stati formati 50 first responder, avrei il piacere di condividere con Lei il percorso che ha portato i due paesi di Colla e Maglietola compiere questo importante passo.

Studiando a Pisa e seguendo la Sua campagna di sensibilizzazione a favore della cardioprotezione ho pensato che la possibilità di acquistare un DAE potesse essere di grande interesse per due paesini come i nostri, date le loro caratteristiche orografiche: in caso di chiamata un’ambulanza necessita di alcune decine di minuti per giungere a destinazione.

A seguito di questa mia semplice riflessione nacque la proposta ai due paesi. Le persone comprendendone la vitale importanza, si sono dimostrate fin da subito entusiaste, decidendo in breve tempo di acquistare due defibrillatori. Per l’acquisto dei DAE sono stati utilizzati i fondi che furono raccolti in passato durante alcune feste paesane.

Così siamo arrivati ad oggi, giornata nella quale si è svolto il Suo corso BLSD, gratuito, che ha lasciato arricchiti e formati 50 abitanti dei due paesi, quasi la metà della popolazione complessiva! Penso di poter parlare a nome di tutti dicendo che da oggi l’idea di utilizzare queste macchine non spaventa più così tanto, anzi ci siamo resi conto di quanto sia fondamentale un consapevole e pronto intervento.

Concludendo, è doveroso ringraziare coloro i quali parteciparono alla raccolta fondi delle feste paesane, Maira e Marisa per averci ospitati nei locali dell’ex Bar Maira, Gianni Perondi e Simonetta Bertoli per aver messo a disposizione l’allaccio elettrico necessario al funzionamento delle Teche riscaldate nei due paesi.  Last but not least utilizzando un’espressione inglese: GRAZIE A LEI DR.CECCHINI perché senza tutto il suo impegno, dedizione e disponibilità tutto questo non sarebbe stato possibile.

Un caro saluto

Grazia Mariani”

Grazia e Michele, gli amici che hanno organizzato tutto

Per vedere altre foto clicca su”Read More” Read more…

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Altri 40 “first responders” per il DAE a Pisa

Si e’ tenuto, presso la nostra Scuola di Defibrillazione Precoce di Pisa, l’ennesimo corso BLSD gratuito.

Oltre 40 le persone formate ed informate all’uso del DAE: moltissimi i giovani, e questo ci riempie di soddisfazione.

Molti i ragazzi della piscina comunale, di palestre di arti marziali e cittadini interessati alla nostra campagna.

Ad maiora.

La consueta foto di fine corso nell’aula della nostra Scuola

 

Vuoi vedere altre foto dell’evento?  Clicca su “Read More”

Read more…

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments