Facebook YouTube Google Maps E-mail RSS
magnify
Home Editoriale Oltre la superficie.
formats

Oltre la superficie.

zen_stones_and_flower-wallpaper (1)Ho sempre avuto la sensazione che il mio capo fosse una persona un po’ particolare. Sin dalla prima volta che l’ho conosciuto, io che ho sempre tenuto i medici a distanza con un forcone, ho subito provato un senso di fiducia, di stima e di ammirazione che sono poi diventati anche un’amicizia che considero tra le cose più preziose.

Ma indipendentemente da questo, avevo come la sensazione che dietro il razionalismo del medico, dietro alla logica dell’uomo di scienza, ci fosse qualcosa di più. Ci fosse il cuore di un poeta che guarda all’universo al di là della materia e del corpo che ha imparato a curare e risanare. Ho sempre pensato che fosse molto più zen, e giapponese, di quanto i capelli rossi potessero dissimulare.

E questa sera, mentre non ero assolutamente in attesa di qualcosa, il mio capo mi ha mandato via mail queste righe chiedendomi di pubblicarle. E io lo faccio qui, ancora commossa per questo onore e per quello che vi ho letto.

A volte la vera natura delle persone è lì, appena sotto la superficie, e basta guardare un po’ più a fondo per vederla. E io mi sento onorata, per aver potuto vedere cosa c’è oltre la superficie.

Sono parole semplici e belle, non voglio commentarle, le lascio a voi.

E al Dottor Cecchini lascio un ringraziamento per tutto quello che fa ogni giorno, ma anche per essere la bella persona che è.

preghiera di un ateo

 

Cara madre natura,

Fai in modo che possiamo essere felici su questo meraviglioso pianeta.

Che ci siano più lievi e sopportabili le sofferenze

E negate le sofferenze di chi meno ha

Fai in modo che sia libero amarci, indipendentemente da chi si ama

Fai che tutti abbiano non solo,il diritto di mangiare, ma di esprimerci, di esporci

Senza ricatti, senza soprusi, senza violenza

Liberaci dalla pena di morte dalla tortura, dalla violenza.

Non permettere in nome di nessun dio decapitazioni, mutilazioni, violenze

Su nessuno

Fai che anche il,più povero abbia dignita, e togline un po a chi si crede di averne fin troppa

Dividi la tanta acqua che abbiamo tra tutti, così come il cibo

E non ti scordare della felicità, che a troppe persone manca più di un tetto.

Dacci la gioia di poter modificarti man mano che le nostre necessità aumentano

Dacci la gioia di poter vedere altri sorridere, che paga più di ogni moneta.

Dacci la conoscenza per combattere il male che certo non hai voluto

Ma che tormenta milioni di uomini e donne

Dacci la sfida della conoscenza, ma toglici la tristezza delle religioni che ci opprimono

Dacci il sorriso ogni mattina, la speranza di cambiare le cose

Fa in modo che il nostro passaggio su questo pianeta lasci un segno, anche piccolo

Dacci aria da respirare, sangue da pompare.

E che ogni bene , per piccolo che sia, che facciamo agli altri esploda nel cielo

Come un fuoco di artificio

 

Puoi commentare , come sempre, questo articolo cliccando su “Comments” in celeste qui in basso a destra. Grazie

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
2 Comments  comments 

2 Responses

  1. giovanniattucci

    56 anni fa ho deciso che il problema di sapere se Dio esiste o non esiste non mi interessava più, o meglio, il saperlo avrebbe influenzato il mio comportamento come il sapere che l’orario di lavoro su Marte inizia alle 9 o alle 10 del mattino marziano.
    Ciò nonostante ho sempre e costantemente dovuto ascoltare e colloquiare con persone che mi volevano convincere della assurdità e superficialità della mia decisione.

    Ogni tanto mi fa piacere incontrare ed ascoltare persone che arrivano a creare una morale di convivenza civile senza premi o punizioni e con il solo aiuto del buon senso e della convinzione che non si possa essere felici in un mondo infelice.

    Grazie della vostra amicizia

  2. Grazie a te Giovanni, di cuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ATTENZIONE! Rispondi alla verifica: *