Facebook YouTube Google Maps E-mail RSS
magnify
formats

“Aguzzate la vista”

Vi allego un articolo pubblicato dal quotidiano “La Nazione” di Pisa, cronaca di Cascina.

Vedete qualche cosa che manca?

Dopo una mezza dozzina di DAE installati sul territorio di Cascina e con i relativi Corsi BLSD gratuiti tenuti dal “Cecchinicuore” dei quali uno molto partecipato presso la Sala Consiliare del Comune di Cascina….neppure invitati.

Complimenti di cuore agli organizzatori

Potete commentare liberamente cliccando sul pulsante “Comments” qui in basso a destra, come sempre

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Una marcia per la vita, una marcia per il cuore

  Sabato 15 dicembre, ore 16:00.

Una data importante per l’Associazione S.P.E.S. di Uliveto Terme. Infatti, proprio in questa data, presso i locali dell’Associazione, in via XX Settembre 24, a Uliveto Terme, ci sarà la cerimonia di donazione e installazione del Defibrillatore Automatico acquistato grazie all’evento “Una marcia per la vita” organizzato a settembre in collaborazione con il Rotary Club di Cascina, la Società Podistica Ulivetese e Cecchini Cuore, che ha permesso di raccogliere i fondi necessari all’acquisto del DAE.

Alla cerimonia sarà presente anche il Dott. Maurizio Cecchini, Cardiologo, Medico d’Urgenza e Docente presso la Medicina di Urgenza Universitaria dell’Ospedale di Cisanello, nonché ideatore e promotore della Campagna di Cecchini Cuore “Tre minuti per il cuore”,  che nel corso dei suoi quasi 5 anni di vita ha installato nella Provincia di Pisa più di 100 Defibrillatori pubblici.

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Buon Natale

“Abbiamo il timore che in questo mese possano esserci problemi nel pagare personale e fornitori. Ci sono situazioni diverse da Regione a Regione”. E’ la risposta del presidente della Federazione Asl e ospedali (Fiaso), Giovanni Monchiero, alla domanda dei giornalisti sui pericoli di ritardo nel pagamento delle tredicesime del personale sanitario delle Asl e ospedali italiani in difficoltà economiche per i tagli al Ssn.

“Gli stipendi saranno la prima cosa che pagheremo – precisa Monchiero, intervenuto oggi a Roma alla presentazione del decimo rapporto Aiop – ma i fornitori sono in una situazione grave, vantano pagamenti ritardi dai 400 ai 1.000 giorni. E’ chiaro – conclude – che i tagli di 14 miliardi previsti entro il 2014 sono evidentemente insostenibili”.

 

Fonte: Adnkronos Salute

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
3 Comments  comments 
formats

Compressori cardiaci automatici: funzionano come un soccorritore

Un interessante studio rileva la affidabilita’ di questi apparecchi automatici, capaci di sostituirsi anche al personale piu’ esperto nelle compressioni toraciche durante l’arresto cardiaco.

Read more…

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments