Facebook YouTube Google Maps E-mail RSS
magnify
formats

Motorizzazione Civile di Pisa: cardioprotetta

E’ arrivata anche la terza postazione DAE donata dalla nostra ONLUS grazie al 5 per mille dei cittadini pisani.

La Motorizzazione Civile di Pisa, in via Lenin, e’ frequentatissima nei giorni di ufficio e di esami ed inoltre e’ logisticamente situata in un’area lontana per i mezzi di soccorso, separata dal centro da un passaggio a livello che potrebbe ritardare l’arrivo di un’ambulanza.

Un ringraziamento al Direttore Domenico TUDDA , a Emanuele COSTA e Piergiuseppe MENICHETTI per avere accettato senza esitazione il nostro dono.

Artefice di questo progetto l’ amico Michele FABOZZI, che da tempo ci ha aiutato fattivamente nella nostra campagna e che ringrazio di persona.

Il nostro corso BLSD gratuito e’ previsto per il 18 Gennaio p.v.

Con questa postazione siamo a quota  433 DAE pubblici

 

Il momento della inaugurazione

L’ articolo su “La NAzione” che ci riguarda

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Cinema Multisala ODEON di Pisa: cardioprotetto

La nuova postazione DAE, all’ingresso del Cinema ODEON

E’ stato inaugurato ieri il primo DAE che cardioprotegge una sala cinematografica.

Il Cinema “Multisala Odeon” , in piazza San Paolo all’ orto, e’ il primo cinema che ha voluto cardioproteggersi, segno di una grande attenzione al proprio pubblico.

Non a caso anche quest’anno ha ricevuto, per la 17esima volta consecutiva il premio per la sala cinematografica piu’ frequebntata in Italia (tra le citta sotto i 200.000 abitanti).

L’evento e’ stato possibile grazie al 5 per mille che la nostra Onlus ha ricevuto, che ci ha permesso altre due installazioni (qualche settimana fa in Piazza Chiara Gambacorti e tra pochissimi giorni alla Motorizzazione Civile di Pisa).

E’ dono quindi dei pisani, che ringraziamo.

Siamo a quota  432 DAE pubblici

Un ringraziamento personale al proprietario , Sig. Daniele BULLERI ed a tutto il personale, che ha gia’ seguito il corso BLSD.

Per l’occasione il nosttro amico Fabrizio BONINO ha creato questo spot che sara’ proiettato in tutte le sale del Cinema Odeon, all’inizio di ogni film:

Il personale dell’ ODEON al momento della inaugurazione

Il DAE viene posto nella propria teca, all’ingresso del cinema

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

10 anni di defibrillazione pubblica

Anche UGO ha voluto partecipare alla cena.

La sera del 7 Dicembre scorso si e’ tenuta una cena per celebrare i 10 anni dall’inizio della nostra campagna per la diffusione dei defibrillatori pubblici e l’insegnamento al loro uso ed alle manovre salvavita.

La cena si e’ svolta nel Ristorante “La Vecchia Pieve” di CAprona (PI)

Il 27 Dicembre 2007 avevamo infatti installato il primo defibrillatore “di strada” , nella Piazza del Comune a Calci (PI) e da allora , con andamento esponenziale, la nostra campagna si e’ diffusa sia nel numero delle “nostre postazioni DAE” , che nella diffusione fra la gente delle manovre di rianimazione.

Qualche numero:

  • piu di 430 postazioni DAE pubbliche
  • quasi 12.000 persone informate e formate attraverso 400 corsi gratuiti, per lo piu’ in Toscana ma anche in Liguria, Sicilia, Sardegna, Puglia, Emilia Romagna, Veneto …
  • 11 persone salvate su 16 utilizzi del DAE da parte di laici (non medici e non infermieri) , pari ad oltre il 68% di sopravvivenza

Questi risultati non sarebbero stati possibili senza l’impegno formidabile di Michiyo TAKAGAWA , nostro Vice presidente, che da anni, in silenzio, cura non la parte grafica della campagna, ma con una pazienza certosina compila e registra le nostre tessere di operatore BLSD; la sua attivita’ costante di ideazione , di indirizzo e di consiglio sono impagabili per il nostro lavoro.

Recentemente si sono aggiunti gli amici Carlo GIANNOTTI, infaticabile risolutore di problemi logistici e Fabrizio BONINO , che cura i video che vedete pubblicati sul sito ed organizza corsi nella propria citta’ di Lucca.

A tutti loro il mio ringraziamento che nasce dal profondo del mio cuore, cosi come ringrazio tutte le 40 persone che hanno voluto testimoniare, con la loro presenza alla cena la loro sincera  amicizia .

Grazie davvero.

Per altre foto dell’evento clicca qui:   Read more…

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Sei defibrillatori a Livorno

Si e’ tenuto il nostro consueto corso BLSD gratuito per le insegnanti ed il personale ATA della Scuola “Antonio Benci” di Livorno.

Una sessantina di persone che ora sono state informate e formate alle manovre di rianimazione cardiopolmonare, di disostruzione delle vie aeree e all’ uso del defibrillatore.

Le scuole sono sempre state uno dei nostri obiettivi , sia per la presenza dii tanti ragazzi, sia perche’ proprio la Scuola dovrebbe essere il centro della diffusione della cultura dell’emergenza.

Il Corso ha suscitato molto interesse e le 3 ore sono letteralmente  volate via.

LA Scuola aveva acquistato 6 defibrillatori, per le varie sedi, che sono quindi adesso operativi.

Con questi 6 DAE abbiamo raggiunto quota  431 DAE pubblici

Un ringraziamento alla Dirigente Dott.ssa Gianna VALENTE ed alla Sig.ra Frida GIOVANNINI per la perfetta organizzazione dell’evento.

 

Ecco il comunicato che ci e’ pervenuto dalla Direttrice:

“Come è noto la L.R. 68/2015, a partire dal 1.07.2016, data di emanazione della Legge, ha introdotto l’obbligo per i proprietari o gestori degli impianti sportivi di dotare gli stessi con il Defibrillatore Automatico Esterno e impegna tutti  i soggetti che a titolo scolastico o sportivo usufruiscono degli impianti stessi ad avere in presenza personale formato come “esecutore” al BLSD “Basic Life Support and Defibrillation”. La Direzione “Benci” di Livorno è una Istituzione che insiste su un contesto molto popolare, nel quale non è scontata la corresponsione del contributo “volontrario” da parte dei genitori e certamente i fondi del Funzionamento non sarebbero stati sufficienti a coprire neanche parzialmente le spese per l’acquisto dei DAE prescritti. Il Comune aveva fatto sapere che non era in grado di assumersi questi costi ma questo rappresentava per l’utenza di “Benci”una grossa difficoltà perché La scuola ha una lunga tradizione di interesse per le pratiche sportive, inoltre è una scuola multietnica frequentata da circa 370 alunni stranieri provenienti da 25 diverse nazionalità, che trovano nella pratica fisica e sportiva un’occasione di benessere e di successo che li mette completamente alla pari con i loro compagni. Spesso a causa delle condizioni economiche molto precarie questi bambini non hanno altre occasioni di frequentare palestre esterne o attività sportive, inoltre la possibilità di lasciare i figli anche oltre l’orario scolastico, nelle stesse strutture nella quale hanno già frequentato 8 ore di scuola, per attività sportive viene incontro alle esigenze lavorative di molte famiglie

I 4 plessi del Circolo sono frequentati quotidianamente dai 1170 alunni circa che svolgono attività motorie sia con i propri docenti, sia con i docenti del progetto della Regione Toscana”Scuola e Sport compagni di banco”, sia con esperti di sport diversi per il progetto del CONI e del comune di Livorno “Giocosport”, sia con istruttori di varie associazioni per i laboratori extrascolastici di minivolley, minibasket e hip hop che fanno parte da molti anni dell’Offerta formativa del Circolo.. Tutte le attività sportive e la partecipazione alle iniziative del CONI e del Giocosport sono coordinate da una docente Funzione Strumentale e anche le attività sportive extrascolastiche si avvalgono del coordinamento di un referente dedicato. Tre dei quattro plessi che compongono il Circolo sono dotati di palestre e sono frequentati da alunni di scuola dell’infanzia e di scuola primaria, il quarto plesso è frequentato solo da 125 alunni di scuola dell’infanzia, ma è dotato di una grande aula polifunzionale e di un ampio giardino dove i bambini svolgono quotidianamente le loro attività sportive. Infatti ai Giochi studenteschi partecipano ogni anno anche i bambini delle scuole dell’infanzia del Circolo.

Contemporaneamente il MIUR attraverso il Portale “Monitor 440” bandiva l’avviso pubblico DM. 663 Art. 7C.3 L.E “Sport e Defibrillatori” e la scuola partecipava al Bando con il progetto “Pronti?…Via” ed otteneva 5000 Euro con i quali ha potuto dotare le 4 scuole dei Defibrillatori. L’acquisto di 4 kit defibrillatore DAE completo è stato effettuato mediante “affidamento diretto in economia” dalla Ditta SOFRAPA di Firenze, suggerita da colleghi che avevano già utilizzato i DAE. Rimaneva il problema della Formazione di tutto il personale che effettua le attività sportive e/o che comunque si era dimostrato interessato alla formazione.  Sapevamo di alcune ditte che offrivano dei preventivi per la formazione, ma la docente Frida Giovannini fortemente coinvolta nelle attività sportiva e molto attenta ai temi della  salute ci ha parlato del dottor Cecchini e dell’Associazione Cecchini cuore onlus. I defibrillatori erano già stati acquistati, ma il dottor Cecchini ha comunque trovato un pomeriggio da dedicare alla nostra scuola offrendo a 55 docenti e 5 collaboratori scolastici attenti e motivati una formazione di qualità. Il personale della scuola e la dirigente scolastica ringraziano il dottor Cecchini e volentieri aderiscono alla Campagna di sensibilizzazione Tre minuti per il cuore”.

 

Gianna Valente

LA consueta foto di fine corso, con tutti i partecipanti

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments