Facebook YouTube Google Maps E-mail RSS
magnify
formats

Non siete soli…

 

A tutti i profughi Ucraini

 

Добрий день.  Я лікар кардіолог Італія Піза.  Якщо комусь з вас потрібна моя допомога…..лікування/я звертаюся до біженців з України/. Звертайтеся за ном.тел. +39 338-7228610. Ви не самі. Ми хочемо вам допомогти.  Безкоштовно.

 

Ciao, sono un medico cardiologo dell’ Universita’ degli Studi di Pisa.
Se avete bisogno di cure mediche e/o di assistenza medica GRATUITA per voi e per i vostri figli o parenti che lo necessitano, chiamatemi al numero +39 338-7228610. 
Non siete soli.
Io, come tanti altri italiani di buona volontà, ci  sono.
 
CORAGGIO!!!
 

                

“Da ciascuno a seconda dei propri bisogni ma da ciascuno a seconda delle proprie possibilità”Filippo TURATI

 
formats

GT AUTO a Pisa : arriva il DAE n* 552

 

Venerdi 18 Febbraio scorso si e’ svolta l’ inaugurazione del DAE n* 552 della nostra campagna.

Questo e’ stato possibile grazie alla intelligenza dell’ Imprenditore Massimiliano GIUSTI, titolare della Concessionaria Suzuki /Kia   “GT auto” sita in Via Volpe 7 –  Ospedaletto -Pisa.

Colpito dalla nostra campagna contro la morte improvvisa cardiaca ci ha contattati ed in pochi giorni ha acquistato e posizionato un DAE di ultima generazione presso la sua Concessonaria, a tutela della vita dei dipendenti e clienti.

La zona industriale di Ospedaletto a Pisa ha decine di aziende non ancora cardioprotette e spero che questo atto di senso civico e di modernita’ serva da “effetto domino” sulle altre aziende della zona.

Venerdi abbiamo illustrato come funziona la macchina salvavita, ma a breve terremo il nostro consueto corso BLSD gratuito a tutto il personale della “GT AUTO”.

Un ringraziamento di cuore al Sig. Massimiliano GIUSTI per la sua intelligente lungimiranza.

Per altre foto dell’evento clicca su Read More…. Read more…

 
formats

Cattedrale di Lucca . abbiamo donato il DAE n* 551

 

Martedì 1° Febbraio si è svolto nella Cattedrale di S. Martino un corso BLS-D (primo soccorso e uso del defibrillatore) organizzato dalla Sig. ra Giulia Biagetti e dall’Associazione Cecchini Cuore.
All’inizio dell’evento il Dr. Maurizio Cecchini, specialista cardiologo dell’università degli Studi di Pisa e responsabile della cardiologia pediatrica all’ospedale Santa Chiara, ha donato a tutta la cittadinanza lucchese, nelle mani di Don Marco Gragnani rettore della Cattedrale, un Defibrillatore Automatico Esterno in quanto, per vari vicissitudini, la nostra cattedrale ne era sprovvista. Mi sento, come cittadino lucchese, di ringraziare pubblicamente il Dr. Cecchini e la sua associazione per il grande regalo che ha fatto a tutti noi e mi scuso con lui che su nessun organo di informazione, tv, giornali ecc. abbiano divulgato questa “piccola” notizia (spesso per una panchina danneggiata sulle mura, ci fanno un titolo gigante in prima pagina o ci aprono un tg…per un dono del genere, nessuno si è scomodato a scrivere due righe). Ovviamente spero che quell’apparecchio non venga mai usato (nel senso che nessuno ne abbia mai bisogno) ma in caso contrario, la vita di una persona in arresto cardiaco potrebbe essere salvata da questo “piccolo” gesto di rispetto e amore nei confronti degli altri esseri umani.
P.S. dopo la donazione, il Dr. Cecchini ha illustrato a tutti i presenti tutte le manovre da eseguire per provare a salvare la vita ad una persona in arresto cardiaco. Gratuitamente. Come sempre. Un lucchese che ringrazia un pisano (che dona un dae proprio alla cattedrale di Lucca) può sembrare bizzarro…ma tant’è…e spero che molti di voi si uniscano a questo mio gesto di riconoscenza.

Fabrizio BONINO

 
formats

Tu chiamale se vuoi….emozioni

Ho ricevuto questa mail che pubblico volentieri, omettendo i nomi per ovvi motivi di privacy...

 

Mi chiamo XXXXXX    ,ho 26 anni e sono mamma di una bambina di 4 anni di nome YYYYYY.
 
Sarò molto breve e Le ruberò soltanto pochi istanti del Suo tempo,ma tengo molto a raccontarLe la mia storia:
 
Qualche anno fa partecipai ad un Suo corso per imparare ad effettuare le prime manovre di rianimazione e l’utilizzo del BLSD,nell’attesa dell’arrivo dei soccorsi.
Mi ricordo che fu un corso emozionante,istruttivo ed a tratti divertente perché praticare un massaggio cardiaco ad un manichino,dove puoi sempre riprovare,dove puoi fermarti,dove puoi scherzare, non è come nella realtà e non avrei mai immaginato che,un giorno,quella “realtà” sarebbe arrivata,come un fulmine a ciel sereno.
 
Il 23/12/2021,alle 7.30 della mattina,ho sentito mio padre,in camera da letto,urlare ripetutamente il nome di mia mamma.
Mi sono alzata di scatto,sono entrata in camera ed ho trovato mia mamma stesa a letto,con gli occhi sbarrati,immobile.
Il mondo mi è crollato.
In quel momento è successo un qualcosa che,ancora oggi,non so spiegarmi:
Ho pensato alle Sue parole,nonostante fossero passati anni:
Guarda il ventre se si alza,se respira.
Stimola: schiaffeggia,strizza i capezzoli,procura dolore.
Nessuna risposta.
PARTI!
A ritmo di Stayin’ Alive,incurante di rompere costole,sterno,continua,continua,continua….
Le ossa si riparano.
Continua finché non arrivano i soccorsi.
14 minuti e 29 secondi.
 
Non sentivo la fatica,non sentivo niente,sentivo solo le Sue parole nella mia testa.
 
Mia mamma ha avuto un arresto cardiocircolatorio,è stata in coma,rianimata molte volte e le è stato installato un defibrillatore sottocutaneo.
La strada è ancora lunga ma….è VIVA.
 
Perciò Dottore,GRAZIE.
Grazie per avermi dato la possibilità di salvare la vita a mia mamma.
Le sono infinitamente grata e farò ancora più tesoro dei Suoi insegnamenti.
 
Scusandomi del tempo che Le ho sottratto, Le mando un abbraccio virtuale,sperando un giorno di poterlo fare personalmente.
 
Grazie ancora, “