Facebook YouTube Google Maps E-mail RSS
magnify
formats

75% (18 su24)

Non e’ un quiz matematico…. e’ la percentuale di successo in termini di sopravvivenza all’arresto cardiaco della nostra campagna.

Due giorni fa e’ stata salvata un’ altra persona , con due scariche di uno dei nostri DAE. In questi 10 anni abbiamo installato 544 DAE pubblici: 24 volte sono stati impiegati su altrettanti arresti cardiaci riportando alla vita 18 vite…

Read more…

 
formats

Un bel dono alla Scuola Normale Superiore di Pisa

Ieri, 15 Giugno 2021 , si è svolta nella sede del Palazzo della Carovana della Scuola Normale una cerimonia di ringraziamento all’associazione di donatori di sangue Fratres di Pisa per la donazione di un defibrillatore Semiautomatico Esterno (DAE)

La donazione è avvenuta in memoria del prof. Ernesto Berti, ordinario di Filologia classica all’Università di Udine, scomparso all’età di 76 anni, la mattina del 27 giugno 2020.

 

Read more…

 
formats

BLSD……..Elementare Watson

 

Noi di CecchiniCuore abbiamo sempre puntato a fare i corsi nelle scuole,  sia perche’ spesso e’ il bambino o il ragazzo il primo testimone dell’arresto cardiaco tra coetanei ed in secondo luogo perche’ saranno gli adulti di domani e cresceranno con una mentalità dell’emergenza che a molti di noi adulti ancora manca.

Read more…

 
formats

DAE liberalizzato? Fatto !

Intervista pubblicata su “La NAzion” di Pisa oggi

Defibrillatore equiparato ad un estintore? Che tutti possano usare senza il fantomatico  ed inutile “attestato” che venivva fatto pagare dagli 80 e 120 euro in un indignitoso mercato creato dopo la morte di Morosini? Fatto….

Per anni siamo stati attaccati perche’ dicevamo la verita’ e cioe’ che il vecchio decreto Balduzzi, pur nelle sue imperfezioni,  non prevedeva alcuna sanzione legale per chi avesse usato un DAE in caso di emergenza, con paginate anche sui giornali.

C’e’ stato chi si e’ arrogato il diritto di decidere chi potesse usare una DAE e chi no….con un tesserino inutile e costoso (perche’ ovviamente se pagavi lo avevi).

Andando a giro a dire che i corsi di un Cardiologo Universitario da 38 anni non fossero validi, mentre quello di “Mario il pizzaiolo”  che ha speso 500 euro per un corso di 6 ore (ovviamente pagate a loro) fosse valido , perche’ in sei ore si diventa istruttore…lo sapevate?

Noi per anni siamo andati nelle scuole , nelle fabbriche e nei quartieri a predicare l’opposto , ed eravamo solo in 4 persone.

600 corsi gratutiti in tutta Italia, circa 25.000 persone formate, 17  persone salvate da passanti su 23 attivazioni dei “nostri ” DAE

Ora questi “professorini,” spesso neppure medici od infermieri vedono nero su bianco che i loro tesserini possono essere usati in altro modo…lascio a voi pensare quale….

CHIUNQUE IN CASO DI EMERGENZA PUO’ UTILIZZARE UN DAE ANCHE SE NON HA ALCUNA CERTIFICAZIONE, COME UN ESTINTORE.

Fatevene una ragione professorini, la pacchia e’ finita.

Nonostante i bastoni che ci avete messo tra le ruote per un decennio ce l’abbiamo fatta,