Facebook YouTube Google Maps E-mail RSS
magnify
formats

Ciao Renato

L’amico Prof. Renato PREDILETTO

Il Prof. Renato PREDILETTO ci ha lasciato l’altro giorno.

Non sapevo che fosse malato ne’ quale malattia lo avesse colpito.

Era un Collega con una conoscenza profonda della Medicina, non soltanto un eccellente Pneumologo; il titolo del Professore non e’ stato mai piu consono.

Gli inviavo i pazienti piu complessi di cui si e’ sempre preso carico, curava l’ultimo pensionato con le stesse attenzioni che avrebbe riservato al Papa. Un uomo praparatissimo e giusto .Un Medico.

Vorrei ricordarlo pero’ come lo conobbi quando nel 1985 faceva la Guardia Medica a Pisa, presso la sede della Pubblica Assistenza di Pisa, in via San Martino 48, presso la quale io ero Medico di Urgenza sulle ambulanze…

Quando arrivava una chiamata (non c’era ancora il 118 a quei tempi) partiva con il suo motorino e con la sua borsa di Medico per primo e molto raramente ci chiamava con l’ ambulanza…lo faceva solo quando si rendeva conto che il paziente era cosi grave da richiedere un ricovero di emergenza in Pronto Soccorso.

Lo voglio ricordare cosi come era, Medico eccellente, appassionato di calcio (ma non come tifoso…era un bravo giocatore) e caro , spiritoso Amico

“TUTTI GLI UOMINI MUOIONO, MA LA MORTE DI ALCUNI HA PIÙ PESO DEL MONTE TAI, E LA MORTE DI ALTRI È PIÙ LEGGERA DI UNA PIUMA”

 

Maurizio Cecchini

 

 
formats

Buon Natale a tutti voi….

 

Siamo  di nuovo a Natale.

Io non penso che la gente riesca ad essere buona per forza, neppure per un giorno, tantomeno in una data precisa.

Ritengo pero che tutti noi , indipendentemente dalla cultura e dal portafogli, abbiamo una ricchezza uguale.

Quella di poter pensare. E pensare è importante perche tutti gli atti, le azioni, nascono sempre prima come pensiero.

Ed oggi il mio pensiero va a chi passerá il primo Natale senza una persona, a chi ha difficolta a distinguere questo Natale da una Quaresima. A chi è triste , a chi pensa di non farcela. Ce la fará.

Alle persone che non sanno che domani e Natale perche chiuse in un cervello troppo ammalato.

A quelli per i quali il dolore fisico o psicologico fanno si che non sentano  differenza tra questi giorni e giorni normali.

A quelli che non riesco a sollevare dalle pene seppure  io lo desideri piu’ di ogni altra cosa.

E agli amici, quei pochi veri che ho, che tengo nel cuore, come immensa ricchezza segreta.

Ed un augurio anche a Michiyo e Fabrizio ….e Ugo, miei inseparabili compagni di avventure.

Buon Natale a tutti voi

 
formats

Il grande esempio della Sardegna

Con Marcello CAGNAZZO e SImona BUONO

Il grande ed ambizioso progetto di Simona BUONO, CEO di “Donne Distribuiscono Defibrillatori” si e’ avverato. Siamo contenti di essere stati di aiuto in questo progetto con i Corsi BLSD che abbiamo tenuto in pochi giorni, grazie all’infaticabile opera di Fabrizio BONINO , Istruttore certificato BLSD della nostra Onlus.

Grazie all’ ABBI GROUP che ha creduto e reso possibile questo ambizioso progetto

Grazie a Simona per la sua amicizia, per  la sua fattiva caparbieta’ da anni nei progetti DAE, per la squisita ospitalita’ e grazie a tutte le decine di amici sardi che hanno seguito i nostri corsi.

Un grazie anche all’ amico Marcello CAGNAZZO , Presidente di RE-HEART , per il suo corso sulla gestione della epilessia.

 

Con Marcello CAGNAZZO e Fabrizio BONINO

 
formats

Il DAE 561 va agli “Amici di Pisa”

Da “Il Tirreno” e “La Nazione” di oggi 20 Novembre 2022

Grazie