Facebook YouTube Google Maps E-mail RSS
magnify
formats

Ritrovato dai Carabinieri un DAE rubato

Il DAE ritrovato prima di esser stato ripulito, E’ perfettamente funzionante

 

Il DAE posizionato in piazza XX Settembre , sotto la “Torre dell’ orologio”, che era stato rubato qualche mese fa, e’ stato ritrovato durante un’operazione di controllo del territorio degli amici Carabinieri del  Nucleo Operativo e Radiomobile di Pisa, in una zona di degrado nel quartiere di Porta a Mare e ci e’ stato riconsegnato .

Quel DAE faceva parte degli 8 defibrillatori che erano stati donati dalla 46esima Aerobrigata alla nostra Onlus per cardioproteggere scuole e quartieri, e sara’ reinstallato nei prossimi giorni

Un ringraziamento sincero al Nucleo Operativo e Radiomobile di Pisa non solo per questo ritrovamento, ma per tutto cio che fanno giorno e notte per la nostra sicurezza

 

Grazie di cuore

 
formats

Quando il male fa bene

Per una stupida caduta mi sono recentemente fratturato un paio di vertebre. Niente di drammatico.

Ha richiesto pero’ 40 giorni di immobilizzazione a letto e poi un recentissimo intervento chirurgico

Perche’ scrivo queste cose? 

Non certo per informare su fatti personali, ma per descrivere un’esperienza importante nella mia vita.

Quando sei sdraiato ed incapace di muoverti tutto diventa difficile. Quei giorni passati sdraiato mi hanno fatto pensare a tutti coloro i quali , purtroppo spesso a vita, siano costretti alla stessa “tortura” di dipendere dagli altri per ogni cosa anche banale. Io avevo la fortuna di una inabilita’ dolorosa ma temporanea.

Moltissime persone invece vivono questa situazione per sempre.

Inoltre ho trovato nella sanita’ pubblica pisana una professionalita’ eccellente , con medici ed infermieri dedicati totalmente al paziente , per qualsiasi seppur minima necessita’

Perche’ tu sei un loro Collega, diranno molti…..

NO, nel modo piu’ assoluto, ve lo assicuro.

Ero ricoverato in una stanza a 4 letti con perrsone molto meno fortunate di me, tra le quali una donna che aveva, in Neurologia, problemi per compiere ogni piccola cosa.

Ebbene ho trovato – a parte Medici giovanissimi ed eccellenti, mai conosciuti prima che mi hanno operato immediatamente e con ottimi risultati- un personale infermieristico meraviglioso, dedito a queste persone giorno e notte risolvendo loro qualsiasi tipo di difficolta’ che puo’ essere l’alimentarsi, il lavarsi, il bere acqua. 

Piccole meravigliose formichine che giorno e notte li accudiscono costantemente , con affetto, empatia e professionalita’, discrezione.

E quando ho visto questi infermieri alcuni giovanissimi, altri vicini alla pensione, dedicarsi cosi a persone che non conoscono , che non sono persone importanti , accudirli meglio di un loro familiare …beh il cuore mi si e’ aperto.

Perche sono certo che un altro mondo e’ possibile , un mondo migliore, anche se sottopagati e non valorizzati quanto meriterebbero, queste sono persone meravigliose.

Ho sentito il bisogno di esprimere queste mie valutazioni verso gli infermieri che ogni giorno ed ogni notte , di qualsiasi giorno festivo o meno dedicano la loro vita alla cura del prossimo.

Ho imparato ancora una volta tantisimo da loro. 

Grazie amici miei

 
formats

I ragazzini hanno una marcia in più. C’è poco da discutere. Grazie Sofia.

Sabato 30 gennaio è stato tenuto un corso BLS-D presso la Scuola di Defibrillazione Precoce della nostra associazione alla quale ha partecipato, fra le altre persone, Sofia, una ragazzina di nemmeno 11 anni, ovviamente accompagnata dalla madre, che è rimasta talmente entusiasta delle cose apprese, che nei giorni successivi (sabato pomeriggio e domenica) si è procurata tutto il materiale necessario ed ha creato questa “mappa del primo soccorso” da portare a scuola lunedi per mostrarla ai docenti e ai compagni.

Dopo un solo corso, si ricordava esattamente tutte le cose che erano state spiegate…e non vi dico come ha eseguito il massaggio cardiopolmonare su “Ugo”…ve lo potete immaginare.

Questo solo per far capire ai docenti, ai genitori e ai presidi delle scuole, quanto sia falsa la teoria che i bambini e i ragazzi sono troppo piccoli per apprendere certe cose.

Ovviamente cercherà di promuovere il corso BLS-D nella sua scuola.

Grazie Sofia…anche solo per aver dimostrato ancora una volta a “noi adulti”, quanto spesso ci sbagliamo su di voi.

 
formats

Vicopisano ancora piu’ cardioprotetta grazie al “Rotary E-Club Distretto 2071”

 
Il Rotary E-Club Distretto 2071, presidente Piero IAFRATE ha consegnato il settimo DAE per cardioproteggere le Scuole della zona.
All’amico IAFRATE  un abbraccio di stima , complimentandomi con lui della costante attenzione sua e del Distretto 2071 alla faticosa campagna contro la morte improvvisa.
Di seguito il comunicato che ci e’ stato fatto pervenire.
Con questi ultimi sette DAE siamo giunti a quota 544 postazioni DAE pubbliche
 
💝Il. Rotary E-Club Distretto 2071
ha donato un defibrillatore alla scuola di Vicopisano con il contributo dell’azienda Pan Di Vico
➡Un nuovo defibrillatore per l’Istituto Comprensivo Ilaria Alpi di Vicopisano, donato dal Rotary E- Club Distretto 2071, grazie all’importante contributo dell’azienda locale Pan Di Vico.

➡Sabato 22 gennaio il presidente del Club,

Piero Iafrate

, insieme ad altri Soci, lo ha consegnato, davanti alla scuola primaria di Vicopisano, al Dirigente Scolastico Pierangelo Crosio, alla presenza del Sindaco Matteo Ferrucci, dei Consiglieri alla Progettazione Scolastica, Elena Pardini e alla Protezione Civile, Nico Marchetti, di Marco Masoni, responsabile della sicurezza della scuola, e della famiglia Degl’Innocenti, titolare di Pan di Vico.

🗣“Il progetto, ‘La scuola ci sta a cuore’, che ci vede capofila _ ha detto il presidente Iafrate _ è nato nel del 2020 grazie ai Club dell’Area Toscana Uno e sono stati donati sette DAE adl altrettante sette scuole.

🤝Ringrazio la Famiglia Degl’Innocenti, titolare di Pan di Vico, per il cospicuo contributo offerto per l’acquisto del defibrillatore che sarà destinato alla scuola dell’infanzia di Cucigliana. Ringrazio, inoltre, il Sindaco Ferrucci per aver subito sostenuto questo progetto con entusiasmo, i nostri Soci e il dottor

Maurizio Cecchini, presidente dell’associazione Cecchini Cuore onlus

, che presto formerà, gratuitamente, gli addetti al DAE.”

🗣“Siamo noi, lo dico a nome dell’Amministrazione Comunale _ ha affermato il Sindaco _ a essere grati al Rotary E-Club e alla Pan di Vico per questo prezioso dono.
❣️È il diciottesimo defibrillatore ad essere installato nel nostro Comune, grazie anche all’impegno dell’Assessora al Sociale, Valentina Bertini _ tra piazze, luoghi pubblici, palestre, plessi scolastici, impianti sportivi ecc. Il nostro obiettivo è quello di avere un territorio completamente cardioprotetto, in modo che una persona colpita da un arresto cardiaco possa ricevere un trattamento adeguato nel più breve tempo possibile ed essere salvata.
👨‍⚕️“Per questo _ ha concluso il Sindaco Ferrucci _ in collaborazione con il dottor Maurizio Cecchini abbiamo organizzato, e continueremo a organizzare, molti corsi di formazione perché se è vero che tutti possono usare un DAE, le istruzioni sono chiare ed è l’apparecchiatura a guidarci, è altrettanto vero che sapere come soccorrere le persone e cosa fare in casi di emergenza può aumentare la nostra sicurezza e prontezza d’intervento.”