Facebook YouTube Google Maps E-mail RSS
magnify
formats

Due postazioni DAE donate da due famiglie di Medici. Siamo a quote 549.

Per Natale sono state donate due postazioni DAE alla nostra comunita’. Un gesto di civilta’ e di etica non certo indifferenti ai nostri giorni

Eccole in ordine cronologico.

 

DAE n° 548

Donato dalla Famiglia TRAMONTE  che ha voluto cardioproteggere la Scuola “G Pascoli” di CAscina dove centinaia di ragazzi ogni giorno studiano per ore.

Grazie anche ai Professori Sibilla D’ Anteo e al Prof. Moretti.

 

DAE n* 549

Donato dalla Famiglia BUSONI e posizionato all’esterno della Farmacia BRAGONI di Asciano (via delle Sorgenti) nel centro commercilae di Asciano PISANO. Va rigraziato , oltre pvviamente ai donatori, il Dott. Francesco BRAGONI che ha acconsentito immediatamente alla iniziativa. Tra l’altro , essendo questa una postazione  esterna sara’ loro cura di porla all’esterno al omento di apertura della farmacia per riporre lo stesso DAE all’interno al momento della chiusura per evitare i solito furti.

E’ intervenuto l’amico Gabriele MEUCCI , assessore al Comune di SAn Giuliano Terme

Che dire? Sono molto felice che la campagna vada avanti anche con contributi da parte delle famiglie di Colleghi. E’ questo il risultato della loro sensibilita’ alla nostra campagna, che ormai in 14 anni e’ entrata nel cuore dei cittadini pisani. Abbiamo avuto al momento una sopravvivenza all’arrsto cardiaco extra ospedaliero di oltre il 76%  che e’ una percentuale ancora maggiore di quelle mondiali.

Grazie, amici miei di cuore, da parte mia e di tutti i nostri concittadini Pisani

 
formats

Ci hanno fatto un bel regalo di Natale

Da “La Nazione” di oggi, 17 Dicembre 2021

 

 
formats

Monumenti alla imbecillita’

 
formats

Rubato nuovamente il DAE sotto la Torre dell’Orologio

Stamani la Polizia Municipale mi ha comunicato il furto del DAE che era’ gia’ stato rubato e poi ritrovato dai Carabinieri. Questo succede nel centro di Pisa, davanti al Palazzo Comunale.

E’ il nono che viene rubato, oltre ai moltplici atti vandalici alle teche che li contengono.

Ovviamente la denuncia e’ partita direttamente dalla Polizia Municipale essendo un reato contro un bene pubblico.

 

Su 547 DAE installati 9 rubati corrisponde piu’ o meno agli imbecilli che nascono ogni anno, e questo non ci abbatte minimamente , anche se ci ha cotretto a cambiare la nostra strategia.

Rimane l’ amarezza per come idioti criminali possano agire indisturbati in pieno centro citta’  contro un bene comune, che puo’ salvare la vita di molti, compresa la loro.

LA cerimonia de riposizionamento del DAE rubato ; era il 24 MAggio u.s. con l’amica Assessore Gianna GAMBACCINI e il Dott GENNAI …